Tag Archive for 'limone'

Crostata al limone, mandorle e cocco, profumata di lavanda

2015-08-05 08.03.47E così eccomi qui fedifrega, dopo tanto tempo che Lucina da sola tira la carretta. Non che non abbia cucinato in questo periodo. Ho anche fatto varie foto a ricette sperimentate proprio per il blog, ma poi non arrivavo a pubblicarle, a scrivere bene il procedimento, la foto rimaneva lì e la ricetta veniva dimenticata. Spero di essere un po’ più assidua ma il periodo non dispone agli hobby ahimè. Allora mi consolo con una tortina che ho fatto per la prima volta che sono andata a casa della mia nuoretta fresca fresca. Eh sì, perché nel frattempo son diventata anche una SUOCERA!

Continue reading ‘Crostata al limone, mandorle e cocco, profumata di lavanda’

Rotolo di meringa soffice al lemon curd

20150211_130557

Ecco un dolce che sembra difficile ma non lo è. Si chiama Brazo de Mercedes perché probabilmente la povera Mercedes non aveva delle fruste elettriche o una planetaria per montare le uova, ma questa è l’unica difficoltà. L’ho presa e variata da Araba felice, cambiando il ripieno perché mi piace molto l’aspro del limone insieme al soffice zuccheroso della meringa. Poi, con mia somma sorpresa, ho visto che nell’ultimo libro del grande Ottolenghi, Plenty more, c’è un dolce molto simile (ancora più lussuoso con i petali di rosa e i lamponi!). Se cercate nella rete, trovate un mondo di braccia di Mercedes, perfino la versione in cupcake, che nonostante il mio snobbismo sospetto per le cupcake, mi ha fatto venir voglia di provarci.

Dunque, ecco la ricetta facilmente fattibile. Continue reading ‘Rotolo di meringa soffice al lemon curd’

Il limoncello

qui tocca anche a noi poveri la nostra parte di ricchezza
ed è l’odore dei limoni.
Vedi, in questi silenzi in cui le cose
s’abbandonano e sembrano vicine
a tradire il loro ultimo segreto,
talora ci si aspetta
di scoprire uno sbaglio di Natura,
il punto morto del mondo, l’anello che non tiene,
il filo da disbrogliare che finalmente ci metta
nel mezzo di una verità.

Montale, I limoni

  Non potevo non provarci, a fare il limoncello, visto che la mia sorellina mi ha portato dei bei limoni profumati dal Ponente ligure. Per la ricetta ho gironzellato per internet e alla fine sono arrivata a questa mia versione adattata. Ho cercato di ottenere un liquore non stucchevole, non troppo dolce e con un certo carattere (è un po’ fortino, in effetti, ma mi dicono che deve essere così). La base della ricetta l’ho desunta dal sito ufficiale del Limoncello di Sorrento. Continue reading ‘Il limoncello’

Torta glassata alla lemon curd

  Sarà femminile o maschile la lemon curd? Mah, io la sento femminile (chissà perché, analogia con marmellata, crema ecc. oppure per quel tanto di acido che finisce sempre in dolce??).

Comunque dopo un po’ di assenza (vacanze, eh, finite!),  dopo tutti i cibi salutari postati da Lucina, dopo un risotto italiano preso da un libro inglese e cucinato da una signora inglese, sarà anche ora di una bella torta inglesizzante cucinata e italianizzata da me. Viene da un vecchio libro di Delia, fattami conoscere, come al solito da Lucina, tanto tanto tempo fa, Delia Smith’s Winter Collection. Sarà anche winter collection, ma la torta va benissimo anche per l’estate. Niente Lauma nella foto, purtroppo, perché l’avevo fatta parecchio tempo fa ed era lì che aspettava di essere postata. Come si vede, io ho fatto troppa poca glassa. E buonissima anche così, ma io aumenterei le dosi della glassa per un migliore effetto. Continue reading ‘Torta glassata alla lemon curd’

Pudding (caldo o freddo) agli agrumi

Oggi fa la sua grande entrée Lauma, la sorella di Tomik, arrivata con Lucina dall’Inghilterra. Poverina, è un po’ tristarella perché il pudding sformato è appunto sformato. Non è proprio venuto benissimo. Forse avrei dovuto usare uno stampo di pirex e servirlo da lì, senza rovesciarlo. La ricetta viene, un po’ modificata, da Delia Smith e dal suo libro Winter Collection che Lucina mi regalò una vita fa. Se lo si mangia caldo è una sorta di soufflè bello aeroso, freddo invece ha la consistenza di un budino deliziosamente acidulo. Continue reading ‘Pudding (caldo o freddo) agli agrumi’

Lime curd cake

lime curd cake

This is a simple but really lovely cake. How the idea came about is as follows: during the Christmas period I had treated myself to a jar of homemade lime curd from a local deli, which I had planned to use during my guests invasion (message to the relatives that came to stay: this comment is not meant in a derogatory way, incidentally. I LOVE having people round. Honestly!). Surprisingly (NOT!) I forgot I had bought it and when the other day I found it in my cupboard and discovered with horror it was about to expire (ok, it HAD expired, but only just), I decided to use it double quick in order to spare myself the guilt feelings associated with buying something expensive and outlandish only to chuck it in the bin later on. Continue reading ‘Lime curd cake’

Torta caprese al limone… di nuovo la maizena

Ho adattato e rifatto una ricetta di Giallo Zafferano per questa torta un po’ calorica ma davvero goduriosa. Niente farina, solo maizena e mandorle che le danno corpo. Io sono partita dalle mandorle intere (mi erano appena arrivate dalla Sicilia) che ho sbucciato tuffandole per qualche minuto in acqua bollente, ma niente impedisce di comprare la farina di mandorle che si trova dappertutto. Dà veramente tante soddisfazioni. Continue reading ‘Torta caprese al limone… di nuovo la maizena’

Biscottini al limone

Ecco una ricettina per i biscotti della domenica. Da fare assolutamente il giorno prima e lasciare al fresco, meglio in frigo, una notte.Altrimenti rimangono troppo sbriciolosi. Niente foto perché ho il computer rotto e sto postando con un iPad in prestito e non riesco a caricare la foto con questo aggeggio infernale tanto amato da Lucina.
Ho modificato una vecchia ricetta di Araba felice, mettendoci un po’ meno burro e un po’ più zucchero. Ho messo tutti gli ingredienti nel mixer e con la funzione discontinua ho impastato finché si è formata una palla da cui ho fatto un salamino. L’ho messo in frigo per qualche ora, e l’ho tagliato in fette da circa 1 cm l’una. Ho cotto a 180 per 10 minuti. Ho poi messo in frigo una notte. Continue reading ‘Biscottini al limone’

Blueberry and lemon friands

blueberry and lemon friands

I bet I’m not the only one that when faced with leftover egg whites puts them in the fridge in the vain hope of using them for something else in the near future, only to admit defeat and throw them away a week later , still unloved and unused. I have done it so many times it’s embarrassing to mention! I might as well throw them directly in the bin rather than having this ridiculous pointless charade to go through purely to spare me from guilt feelings (I hate throwing food away!). I have made meringues in the past, of course, but my repertoire in the egg whites department is pretty limited (I have been meaning for ages to make macaroons, for example, but haven’t had the courage yet). So when I chanced on this recipe from the BBC Good food website which actually requires egg whites, I made a note of it and promised to myself I would try it out next time I was left with the blasted things. As you will recall, this was the case after my disastrous attempt at making custard tarts (I was left with SEVEN egg whites!! Eeek!) . Well….unlike my somewhat disappointing tarts these dainty little cakes were fabulous! And really simple to make. Continue reading ‘Blueberry and lemon friands’

Mousse di limone

Ecco qui il mio viatico. Posto questo e per qualche settimana non potrò più mandarvi niente. Sono partita e ci si rivede a metà settembre. Con questo caldo ci vuole un dolcetto fresco e leggero. Eccolo qui, dopo un po’ di prove per trovare la consistenza giusta. Se si vuole si può sostituire la ricotta e il mascarpone con panna montata o, magari, per una versione più light (che però non ho ancora provato), con un formaggio leggero tipo philadelphia o petit suisse. Continue reading ‘Mousse di limone’